Mefronia's Quarrel

IV sessione

Telian conduce Siobhan e Lenore nei cunicoli sotto la città di Mefronia, alla ricerca di Tim. Il povero ragazzo viene trovato privo di vita. Lenore tenta un rituale per parlare con i morti e viene a sapere da Tim che il ragazzo non ha tradito gli amici e che a ucciderlo è stata una guardia cittadina nota col soprannome di Faccia Tagliata. Telian, fuori di sé dalla rabbia, si dirige verso la botola per andare a cercare l’autore del delitto. In quel momento una potente scossa scuote le fondamenta della città e si sente un ruggito sovrannaturale. I tre escono dalle fogne e vengono catturati dalle guardie cittadine al comando di Faccia Tagliata. Siobhan riesce a trasformarsi in tigre delle nevi e uccide il luogotenente della Guardia Cittadina, mentre i suoi compagni si sbarazzano delle altre guardie. Insieme si dirigono verso la Locanda per comunicare le brutte notizie e, passando dalla piazza principale di Mefronia, assistono all’uccisione tramite strangolamento di Jim, il fratello di Jack. Sir Stein “Il Colosso” arringa la folla e spera così di far uscire Jack allo scoperto.

View
III sessione

Inizia a piovere nella città di Mefronia e i nostri due eroi si aggirano nel mercato alla ricerca di notizie sui Gemelli Oscuri e sulla loro banda di ribelli. Sul banco di un venditore di paccottiglie, Lenore trova la parte mancante della statuetta di Anubi, di cui possiede solo la testa; una volta ricostruita, dalla statuetta è possibile ricavare un pugnale utile in duello. Il mercante chiede 50 monete, i due non possiedono denaro e un tentativo di furto non è opportuno. Spiando la conversazione tra due guardie cittadine, Siobhan riesce a scoprire che di Jack non ci sono notizie, sembra sia fuggito; la Guardia Cittadina sembra concentrarsi su Jim per costringere Jack allo scoperto e le due guardie non fanno altro che lamentarsi della condotta di Sir Stein in merito. Lenore riesce a scoprire l’ubicazione di un’altra locanda. I due vi si recano: Siobhan origlia le conversazioni degli avventori mentre Lenore parla con l’oste e cerca di convincerlo della sua buonafede. L’oste scambia Lenore per un traditore, fa imprigionare Siobhan in una cella. Mentre Siobhan riesce a fuggire trasformandosi in corvo e appollaiandosi sulle travi della locanda, l’oste manda qualcuno a verificare l’autenticità delle affermazioni di Lenore. Il tempo passa e il messaggero non torna. Lenore propone di andare a cercarlo, l’oste accetta a condizione che Telian faccia parte della spedizione, per controllare i due e accertarsi della loro buonafede.

View
II sessione

La porta della cella in cui si trovano Lenore e Jack si apre, i due sono liberi e si rifugiano nella locanda al centro della città, in realtà il covo dei ribelli che fanno capo ai Gemelli Oscuri. Qui Jack e Jim si incontrano, così come Lenore e Siobhan. Quest’ultimo, in particolare, viene a sapere dai Gemelli che l’unico che conosce il luogo in cui vivono le tigri delle nevi è Felix, il capo della Gilda dei Cacciatori. Ma la riunione viene interrotta da un contingente della Guardia Cittadina capitanato dal comandante in persona, Sir Stein, il Colosso. Siobhan e Lenore riescono a fuggire dal retro della locanda, eliminano alcune guardie in un vincolo e, mescolandosi alla folla, riescono a rubare un cavallo e fuggono da Mefronia al tramonto. Nessuno sembra seguirli e, mentre scende la notte, i due fanno la conoscenza di alcuni spiritelli che infestano le paludi attorno alla città. La mattina dopo, un carro di fieno guidato da un vecchio e dalla moglie passa molto vicino all’accampamento dei nostri eroi. Siobhan vede un’opportunità per rientrare in città e Lenore non se lo lascia dire due volte, poiché non vede l’ora di essere d’aiuto al suo amico Jack. Giunti in città all’alba, sotto le mentite spoglie di un vecchio mendicante e del suo cane bianco, Lenore e Siobhan scoprono che la Guardia Cittadina ha militarizzato la città e ha messo una taglia sui Gemelli Oscuri.

View
I sessione

Siobhan e Lenore giungono alla città di Mefronia, lungo le coste meridionali del regno. Mentre discutono con una guardia per ottenere il permesso di entrare in città, un uomo vestito di nero sgozza altre due guardie e attraversa il cancello di ingresso. Nel parapiglia che si viene a creare, Siobhan si trasforma in cane e riesce a fuggire mentre le guardie catturano Lenore. In cella Lenore conosce un uomo misterioso che gli consiglia di non accettare il cibo dei carcerieri. Siobhan nel frattempo scopre che l’assassino delle guardie è uno dei due Gemelli Oscuri, Jim, giunto in città per liberare il fratello. Lenore scopre finalmente il nome del suo compagno di cella: Jack l’Oscuro.

View

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.